mercoledì 6 marzo 2013

Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo



Pokémon Rubino e Pokémon Zaffiro sono due videogiochi di ruolo della serie Pokémon per Game Boy Advance ed essi segnano l'avvio della terza generazione.

Trama:
Come per gli altri titoli della serie, le versioni Rubino e Zaffiro trattano dell'avventura di un ragazzo che vuole diventare allenatore di Pokémon.
La storia inizia nella regione di Hoenn. Il protagonista della storia, figlio (o figlia) del capopalestra di Petalipoli, Norman si trasferisce con la sua famiglia nella cittadina di Albanova.
In seguito incontra il Professor Birch e lo aiuta a fuggire da un Poochyena selvatico. Per riconoscenza il protagonista può scegliere un Pokémon con cui iniziare il suo viaggio attraverso la regione.
Nel corso della sua avventura si trova ad incontrare le due organizzazioni criminali di Hoenn: il Team Magma, che confida nella supremazia dei Pokémon che abitano la terraferma e il Team Idro, amante dei Pokémon marini. Uno dei due team diventerà avversario del protagonista, in base alla versione scelta, mentre l'altro diventerà suo alleato, allo scopo di mantenere l'ordine del mondo. Infine i due Team risveglieranno due Pokémon leggendari, rispettivamente Groudon e Kyogre.
Il giocatore può inoltre catturare il Pokémon Rayquaza dopo aver sconfitto la Lega Pokémon.


Natura e abilità:
Dai videogiochi della terza generazione ogni Pokémon è dotato di una natura individuale. In base alla natura il Pokémon può avere alcune statistiche più elevate rispetto ad un altro della stessa specie. Le specie invece si differenziano per le abilità caratteristiche intrinseche, in alcuni casi scelte casualmente tra due opzioni, che rendono i Pokémon più utili sia in battaglia che nell'erba alta.

Bacche e Pokémelle:
Le bacche, che nei titoli della seconda generazione venivano considerate alla pari degli altri strumenti, adesso permettono di creare Pokémelle. È inoltre possibile coltivarle. Sono ospitate nella specifica tasca dello Zaino, non presente nei videogiochi precedenti.


Condizioni atmosferiche:
Alcune zone saranno soggette a diverse condizioni atmosferiche, come le tempeste di sabbia nel deserto del Percorso 111, che perciò influiranno sullo svolgimento delle battaglie.

Il Rifugio segreto:
In questi 2 giochi è stato introdotto il rifugio segreto che permette al giocatore di creare una piccola stanza e di arredarla secondo i propri gusti personali. Le locazioni dei potenziali rifugi sono prestabilite e nascoste all'interno della mappa generale: si va dalle cime degli alberi alle piccole grotte nelle montagne e spetta al giocatore riuscire a trovarle. Gli oggetti d'arredamento, invece, si possono trovare in giro per la regione di Hoenn oppure possono essere acquistati nei vari negozi.
È inoltre possibile condividere la propria base segreta scambiandola al secondo piano del Pokémon Center. Un bambino di Verdeazzupoli è in grado d'individuare il rifugio segreto del protagonista e di ricordargli l'esatta posizione dello stesso.

Pokémon esclusivi:
Nel videogioco Pokémon Zaffiro è possibile catturare i Pokémon Lotad, Lombre, Ludicolo, Sableye, Seviper, Lunatone e Kyogre. Nella versione Rubino saranno disponibili i Pokémon Seedot, Nuzleaf, Shiftry, Mawile, Zangoose, Solrock e Groudon.

Le Battaglie:
Oltre alla classica battaglia in singolo è stata introdotta la lotta in Doppio!




Pokémon Smeraldo è un videogioco della serie Pokémon pubblicato per Game Boy Advance. Smeraldo è il seguito dei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro e ne condivide molte caratteristiche, tuttavia presenta alcune nuove funzionalità, ad esempio l'animazione dei Pokémon durante gli scontri (ripresa da Pokémon Cristallo).
Il gioco è ambientato nella regione di Hoenn. L'ambiente di gioco è identico a quello presente nelle versioni Rubino e Zaffiro, con l'aggiunta di alcune aree non presenti nei precedenti titoli, come ad esempio il Parco Lotta.
La storia non differenzia molto dai titoli precedenti e i protagonisti non variano. In Smeraldo tuttavia saranno presenti entrambe le due organizzazioni criminali che operano ad Hoenn: il Team Magma ed il Team Idro. Inoltre sarà possibile catturare i Pokémon leggendari Groudon, Kyogre e Rayquaza (raffigurati, rispettivamente, nelle copertine di Rubino, Zaffiro e Smeraldo).
Nel videogioco inoltre è stata introdotta la forma Velocità del Pokémon leggendario Deoxys e sono state apportate delle modifiche al sistema di battaglia 2 contro 2. Smeraldo può essere collegato, oltre alle versioni Rubino e Zaffiro, ai videogiochi Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia, Pokémon Colosseum e Pokémon XD: Tempesta Oscura.

Quizzoteca:
La Quizzoteca è un piccolo edificio situato a nord di Selcepoli lungo il Percorso 110 nelle vicinanze del ponte che conduce a Ciclamipoli.
Il proprietario dell'edificio è il Mago del quiz. Le stanze del palazzo presentano labirinti, in cui è possibile incontrare allenatori via via più abili, in cui sono poste trappole ed ostacoli.
In ogni percorso è presente una pergamena che è necessaria raccogliere per uscire dalla stanza. Una volta terminato il labirinto il personaggio sopraccitato donerà al protagonista un oggetto molto raro (come la Caramella Rara, una MT o la Timer Ball, un particolare tipo di Poké Ball).
I labirinti sono in totale 8 (ognuno corrispondente ad una medaglia differente).

Parco Lotta:
Il Parco lotta è un'area di gioco introdotta per la prima volta in Pokémon Smeraldo. È composta da sette edifici che comprendono 7 arene, nella quale si svolgono vari tipi competizioni.
Al termine delle competizioni (solitamente composte da 21 battaglie consecutive) è possibile ricevere PL (Punti Lotta) che serviranno ad acquistare oggetti, strumenti o mosse.
Dopo aver conseguito numerose vittorie all'interno di un'arena è possibile sfidare l'Asso in due battaglie che daranno rispettivamente un Simbolo d'argento ed uno d'oro. I 7 Assi sono: Savino, Valentina, Baldo, Alberta, Tolomeo, Spartaco e Fortunata.
I Pokémon usati dall'Asso nel corso della seconda sfida saranno differenti e più forti rispetto a quelli usati durante il primo incontro.
Ogni arena può avere un mini-regolamento ma in genere all'interno degli edifici del Parco Lotta ci solo solamente tre regole:
La squadra deve essere composta da 3 Pokémon (o 4 nelle sfide doppie)
Sono presenti due modalità: livello 50 o livello libero
Non è possibile usare la maggior parte dei Pokémon leggendari




Nessun commento:

Posta un commento